L’ultima settimana di Maggio 2021 l’Oltrepò Pavese vivrà sotto i riflettori “rosa” del Giro d’Italia grazie all’arrivo di una delle tappe clou della Corsa Rosa. Si tratta della frazione più lunga dell’edizione 2021 della corsa a tappe organizzata da RCS – La Gazzetta dello Sport. La Rovereto – Stradella che nel finale presenterà un tratto molto suggestivo per lo spettacolo naturale e viticolo che rappresenta la bellezza e unicità di questo territorio lombardo, fortemente caratterizzato dalla viticoltura. Da sempre.

Per l’Oltrepò del vino e della sua gastronomia è un’occasione unica per presentarsi in tutte le sue eccellenze enogastronomiche ad un pubblico molto vasto e non per forza già informato, poiché l’Oltrepò Divino si è aperto solo di recente ad un turismo di prossimità ed esperenziale in una terra solitamente percorsa senza sosta, come una terra di passaggio.

Dall’estate scorsa, anche grazie alle numerose iniziative dei vari enti ed istituzioni, che operano sul territorio, Consorzio tutela vini compreso, la promozione enoturistica ha avuto uno slancio anche grazie alla bicicletta. Il progetto a due ruote è scattato in occasione del Giro d’Italia 2019, quando Consorzio Tutela Vini Oltrepò insieme con Ersaf e Regione Lombardia portò in Giro come sponsor della Carovana Pubblicitaria con un mezzo dedicato, l’immagine delle colline vitate promuovendo Armonie d’Oltrepò come richiamo ad una terra vocata per il vino e caratterizzata dalla bellezza di una natura unica. In quell’occasione l’immagine dell’Oltrepò del vino attraversò l’Italia del Giro.

Quest’anno, un traguardo di tappa, con arrivo a Stradella (giovedì 27 maggio) vede lo stesso territorio ancora più protagonista con una partecipazione diretta e “in loco”, che si realizza in partnership con il Consorzio Tutela Vini OP anche attraverso una serie di degustazioni, che coinvolgono gli 8 comuni attraversati dal finale della corsa.

I 7 Comuni interessati dai 7 appuntamenti enogastronomici (più Stradella sede d’arrivo) saranno animati da degustazioni (masterclass) nelle giornate di: giovedì 20 maggio, a Zenevredo; venerdì 21 maggio, a Montù Beccaria; sabato 22 maggio, a Broni; domenica 23 maggio, a Cigognola, lunedì 24 maggio a Canneto Pavese; martedì 25 maggio, a Castana e mercoledì 26 maggio, a Montescano.